1820 – 1829

Annali di Portogruaro 1820 – 1829

1821

5 Maggio
(Mondo) Muore nell’isola di S. Elena situata nell’Oceano Atlantico centro meridionale, a 15° 55′ di latitudine Sud e a 5° 42′ di longitudine Ovest, NAPOLEONE BUONAPARTE.

1822

L’Imperatore d’Austria decreta l’apertura delle scuole ginnasiali di questo Seminario, a cui assegna un annuo sussidio (E. Degani – Op. c., pag. 184 – 185).

30 marzo
La Deputazione Municipale regolamenta con una delibera il mercato settimanale del giovedì, stabilendo per le granaglie e le manifatture la piazza ed il liston e per i bovini la via Cavour. Stabilisce inoltre per ogni primo giovedì del mese il mercato dei cavalli in borgo S. Agnese e quello dei suini e di altro bestiame in via Rastrello. Guido Zanco- op. cit. pag.73

1824

Fine dell’esperimento di Alvisopoli. Guido Zanco- op. cit. pag.73

1825

7 Marzo
Muore in Portogruaro sua patria (n. 30 Gennaio 1778) Lodovico Pelleati, figlio del Co. Giovanni Antonio. Come Podestà di Portogruaro ottenne la costruzione della strada nazionale di seconda classe, da Portogruaro a S. Vito, e al ponte della, Delizia. E’ autore di “Saggio ecclettico dell’uomo” (inedito).

1826

L’Arciduca Ranieri visita Portogruaro e il Santuario di Concordia.
(*)Nicolò Bettoni inaugura a Portogruaro nella residenza di famiglia una moderna tipografia con il nome di Società Tipografica di Portogruaro. Guido Zanco- Profilo di storia economica di Portogruaro ed. “Il Parco”-Portogruaro pag. 73