1140-1198

Indice

1140

Atto di livello, redatto nell’ atrio della Chiesa di Santa Maria di Gruaro, col quale il Vescovo Gervino concede ad alcuni mercanti “et omnìbus Portulanis tam astantibus ibi quam aliis absentibus “, un terreno per prepararvi un porto. Questo territorio, posto nel luogo che dicevasi al ponte di Covra, confinava da una parte col fiume Lemene e dall’altra con la contigua fossa fino al ponte di Gradizzara e di qui fino a Villanova.
E’ probabile che intorno a questo tempo sia stata eretta la Chiesa di S. Andrea Apostolo di Portogruaro. Essa fu fabbricata, secondo l’uso antico, coll’ abside ad est e colla facciata ad ovest.
Il Comune di Portogruaro, quanto alla sua primitiva forma di governo, fu retto da due Consoli coi probi uomini o giurati eletti dal popolo.
La data (1140) della donazione di Gervino riguarda esclusivamente il porto, ma non il Castello, che fu certamente un’ erezione anteriore, molto probabilmente causata dalle ripetute incursioni degli Ungari nella seconda metà del secolo decimo.
Nel Capitolo di Concordia eravi un Preposito con autorità di “metter voce “- nel Consiglio del Parlamento.

 1152

Prima discesa in Italia dell’imperatore tedesco Federuco I Barbarossa che viene incoronato re d’Italia a Pavia e imperatore a Roma da papa Adriano IV.

 1158

Seconda discesa in Italia del Barbarossa: nella seconda dieta di Roncaglia emane la Costitutio de Regalibus che vieta le leghe tra città e ridà tutto il potere all’imperatore.

 1160

Federico Barbarossa distrugge la città di Crema con l’appoggio dei cremonesi.

 1162

Federico Barbarossa distrugge Milano e impone ai comuni podestà di nomina imperiale.
Papa Alessandro III si schiera dalla parte dei comuni.

 1163

Terza discesa in Italia del Barbarossa
Le forze militari della Lega Veronese (Verona, Vicenza, Treviso, Venezia ) lo costringono a ritornare in Germania.

 

1167

A Pontida (Bergamo) i rappresentanti di comuni lombardi, emiliani e veneti danno vita alla Lega Lombarda in funzione antimperiale.
Ad essa si unisce la Lega Veronese.

 

1174

Quarta discesa in Italia del Barbarossa che pone vanamente  l’assedio a Milano e ad Alessandria.

 1176

29 maggio
(Italia) – La battaglia di Legnano, al comando di Alberto da Giussano,  fu combattuta tra l’esercito imperiale di Federico Barbarossa e le truppe della Lega Lombarda tra le località di Legnano e Borsano, nell’Altomilanese, in Lombardia. Fatto storico menzionato nell’Inno di Mameli.

 1183

La pace di Costanza firmata tra Barbarossa e i rappresentanti di varie città dell’italia settentrionale e centrale, riconosce ai comuni l’autonomia e l’indipendenza negata con la dieta di Roncaglia.

 1191

14 Dicembre
Il Patriarca conferma le donazioni fatte al Capitolo Concordiese.
Molto antica è l’origine del Capitolo di Concordia. Lo Zambaldi opina che i Canonici di Concordia abbiano menato vita regolare, cioè in comune, fino dal sec. XIV, come appare dall’ordine di Benedetto Xll (1334~1342) che supponeva nelle vicinanze di Aquileia molti Canonici regolari.

 1198

Pontificato di Innocenzo III:   Sostiene la dottrina della superiorità del papato in materia sia spirituale sia temporale.